• Le mie primavere

    Qualche giorno fa mentre leggevo una rivista mi ha colpito un articolo sulla annosa, ma sempre alla moda, diatriba fra chi è a favore e chi contrario alla chirurgia estetica. Si perché i segni del tempo (che io chiamo scherzosamente: le mie primavere) sono visibili ormai da anni anche sul mio corpo, soprattutto noto l’aumento delle “zampette” intorno agli occhi, poi le grinzette vicino al naso e alle labbra per poi scendere giù sul collo e poi ancora giù sino alle estremità. Stamane mi sono scrutata a fondo davanti allo specchio e questi segni del tempo li ho smascherati tutti, chiaramente dotata di occhiali da vista!   Stamane mi sono…

  • Il profumo dei ricordi

    Mi succede ormai da sempre. Ogni volta che riordino o cerco un oggetto, ne trovo sempre un altro che avevo smarrito. E anche pochi giorni fa mentre mettevo sottosopra un cassetto, ho trovato una boccettina di profumo (quelle piccole che ti regalano in profumeria le commesse gentili, per farti conoscere essenze nuove o per farti ritornare da loro!) Un profumo che appena avevo spruzzato sul polso mi aveva colpita, e anche ora che lo risento nell’aria, mi da le stesse emozioni antiche! Si, antiche, perché ero una ragazzina che non vedeva l’ora di diventare una donna, e una mamma. Il mondo dei profumi é un mondo per sognatori, per romantici…